Archivi categoria: News

Perché Obiettivo FP9

Con questa iniziativa APRE intende contribuire alla creazione di uno spazio riservato per la condivisione di notizie, informazioni, documentazione relative al processo di costruzione del nuovo Programma Quadro di Ricerca ed Innovazione della Commissione Europea, FP9.

L’idea alla base è quella di costruire uno spazio che permetta un’agevole condivisione e fruizione di tutte le informazioni – già disponibili o a venire – inerenti la fase di discussione preparatoria verso FP9.

Allo stato attuale del processo, molte voci (Stati membri, istituzioni, associazioni di categoria, opinion makers, rappresentanti della società civile, dell’accademica, della ricerca e dell’industria, etc.) si sono già levate, generando documenti di particolare rilevanza, che hanno aperto dibattiti sui vari aspetti del futuro programma. Il raccogliere, e rendere accessibile e fruibile in maniera semplice questa mole di informazioni costituisce già di per sé un valore non trascurabile, che non vogliamo però si esaurisca in questo.

A latere del suo obiettivo di informazione e aggiornamento, questo spazio vuole infatti agire da agorà in chiave moderna, diventando  un luogo di condivisione e confronto di idee sul tema FP9, contribuendo a fare accrescere la conoscenza sul processo in atto da parte della comunità italiana, al fine di reagire con prontezza e incisività, mostrandosi capace di indirizzare e veicolare eventuali dibattiti nel momento in cui la Commissione farà circolare le proprie posizioni.

di Marco Falzetti – Direttore APRE

Rapporto Lamy

Lo scorso 3 luglio è stato pubblicato il c.d. Rapporto Lamy intitolato LAB – FAB – APP Investing in the European future we want.

Questo è il titolo del rapporto elaborato dal gruppo di esperti guidato appunto da Pascal Lamy, a cui era stato dato mandato dal Commissario per la Ricerca, Carlos Moedas, di valutare come massimizzare l’impatto dei programmi europei di ricerca e innovazione.

Il rapporto dunque presenta la visione e le raccomandazioni del gruppo sulla base dei risultati della valutazione intermedia di Horizon 2020.

Tra le principali raccomandazioni emerse:

  • Raddoppiare il budget dedicato a R&I dalla Commissione nella prossima Programmazione
  • Attivare una politica Ue dell’innovazione attraverso la creazione di un nuovo Consiglio europeo dell’Innovazione
  • Focalizzare le risorse su Educazione e Formazione per una Europa innovativa e creativa
  • Strutturare il prossimo Programma Quadro con l’obiettivo di aumentarne l’Impatto
  • Definire delle c.d. R&I mission per affrontare le attuali sfide globali
  • Ridurre il numero di Programmi Ue di ricerca e Innovazione e avviare sinergie con i fondi indiretti comunitari
  • Semplificare ulteriormente gli aspetti procedurali
  • Stimolare il coinvolgimento attivo dei cittadini ed esperienze di co-design e co-creation
  • Aumentare coordinamento tra finanziamenti della Commissione e misure nazionali sulla base delle mission sopra citate
  • Assicurare la collaborazione con i principali Paesi terzi sulla base del reciproco beneficio
  • Rafforzare il brand Ue e comunicare al meglio risultati e l’impatto generato dai progetti

LAB – FAB – APP Investing in the European future we want

Interim evaluation of Horizon2020

Gruppo di Lavoro EIC

A partire da giugno 2017, APRE ha deciso di lanciare un Gruppo di Lavoro per i propri Soci e dedicato al nuovo European Innovation Council – EIC.

Questo GdL ha l’obiettivo di:

– condividere ed esaminare con i Soci aderenti al GdL i nuovi strumenti pilota che saranno lanciati all’interno dei Programmi di Lavoro 2018-2020 di H2020 (pubblicazione prevista in ottobre);

– redigere un documento di posizionamento sul ruolo dell’EIC nel Nono Programma Quadro, da presentare in occasione della consultazione pubblica sul prossimo PQ;

– elaborare un documento unitario da utilizzare nell’ambito del dibattito politico sul 9PQ (proposta della Commissione prevista per i primi mesi del 2018).

Le attività del GdL dovranno pertanto portare al raggiungimento dei seguenti risultati:

  • condivisione di informazioni strategiche sul tema “EIC” per i soci APRE;
  • redazione di un documento di posizionamento congiunto del sistema dei Soci APRE come risultato del Gruppo di lavoro, tale posizione potrà essere sottoposta all’attenzione delle istituzioni europee e nazionali competenti.

 

Per maggiori informazioni sulle attività del GdL APRE

http://intranet.apre.it/eic/

Per maggiori informazioni sullo European Innovation Council

https://ec.europa.eu/research/eic/index.cfm